with 40 comments

I miei denti splendono! Li ho sbiancati di 6 tonalità molto facilmente e senza sforzo! E quasi senza soldi! Sembra incredibile ma è pura verità! Guardate come!

 

Salve!

Veramente sembra incredibile, ma è la verità. Da molto tempo cercavo di trovare una cura per il cattivo colore dei miei denti. Purtroppo non riuscivo a trovare una soluzione. Né con dentifrici sbiancanti con fluoro e altri componenti speciali che si vendono nelle farmacie, né con altri prodotti per lo sbiancamento che compravo e provavo. A dire la verità , una volta ho deciso di andare dal dentista, nonostante i prezzi alti. Me li hanno sbiancati con il laser e l’intera procedura costava … euro (e l’importo che ho pagato, per quanto io sappia, e abbastanza conveniente per questo tipo di procedure dal dentista). E che dire. Il giorno dopo, con il primo caffè, i miei denti sono diventati così com’erano prima dello sbiancamento. A cena ho bevuto un bicchiere di vino rosso e quando sono andata a lavarmi i denti davanti lo specchio mi sembrava di impazzire. Sui contorni tra i denti si era formato un colore scuro come una cornice. Evidentemente dal vino! Che orrore! Avevo dato i miei soldi, non bastava che il giorno dopo il risultato non c’era più ma la situazione era peggiorata. Le mie gengive erano diventate più sensibili e i denti ovviamente potevano assumere i colori delle cose che mangiavo e bevevo. Ero terrorizzata! Non potevo farmi vedere da nessuno in questo stato. Con i denti delineati da bordi scuri dal vino. Uno schifo!

before-after

Avevo cercato una soluzione per talmente tanto tempo, ho pagato il dentista e non ho risolto niente. In più dovevo agire d’emergenza perché stavolta il problema non era il solito che avevo da tanti anni con il colore giallastro ma avevano anche i contorni scuri. Non potevo farmi vedere neanche dalla gente del quartiere, figuriamoci se mi dovesse capitare di avere un appuntamento con qualcuno. Dovevo trovare subito una soluzione. Allora ho cercato su internet qualcosa che potesse risolvere il problema, almeno provvisoriamente. Sono tornata anche dal dentista per fare reclamo ma senza alcun risultato. Ha trattato di nuovo i miei denti con il laser, giusto per fare qualcosa. Li ha puliti un po’. Mi ha messo in bocca anche qualcos’altro. Ero talmente arrabbiata che non ho capito che cosa esattamente abbia fatto, ma era quasi senza effetto. La stessa sera, ormai completamente delusa e senza nessuna speranza, continuavo a cercare su internet una cosa qualsiasi che però desse dei risultati e ho cercato delle opinioni. Mi sono imbattuta in Ionic White e siccome nei siti e nei forum greci non ho trovato opinioni, li ho cercati nei siti stranieri. Si vede che in Ungheria è un prodotto nuovo! Che ne so… Incredibilmente, nei siti inglesi‚ c’erano informazioni dettagliate prima per quanto riguarda la sua azione e poi per quanto riguarda l’effetto innocuo del prodotto. In un videoclip lo paragonavano a tutti gli altri metodi di sbiancamento.

Generalmente Ionic White è un prodotto brevettato in America ed è abbastanza popolare in tutta Nord America, Australia, Russia, molti paesi dell’Asia, insomma in tutto il mondo.

Ho letto le informazioni in cui specialisti d’avanguardia consigliano come usare Ionic White e spiegano che lo sbiancamento avviene tramite una nuova tecnologia che utilizza gli ioni d’argento e la luce blu del LED. Contiene anche la necessaria quantità di un componente sbiancante, nella norma. E tutto questo è innocuo per i denti e le gengive. Ma il vero effetto sarebbe dovuto agli ioni d’argento in combinazione con la luce blu del LED. Cercando ulteriori informazioni ho letto che è conforme a quanto richiesto dalle organizzazioni sanitarie mondiali e dalle convenzioni e le leggi europee e quindi rispetta tutti i requisiti di sicurezza. La luce del LED è la più innocua ed è quella più vicina alla luce naturale e ultimamente viene ampliamente utilizzata in cosmetica per trattamenti estetici e in medicina. La luce blu del LED ha anche una forte azione antisettica e antibatterica.

Così ho deciso di provare Ionic White e ho capito che l’effetto in realtà era dovuto non soltanto al componente sbiancante ma all’azione e alla combinazione tra gli ioni d’argento e la luce blu del LED che veniva emanata da un dispositivo.

Ecco alcune informazioni di questo Ionic White, con il quale ho ottenuto questo risultato: 

before-afterIonic White è un dispositivo per lo sbiancamento dentale che emana luce blu del LED ed agisce in combinazione con due tipi di gel. Uno dei gel contiene una sostanza attiva sbiancante e l’altro ioni d’argento. Quando i due gel entrano in contatto fra di loro, e sotto l’azione della luce blu di LED, iniziano a sbiancare i vostri denti.

Il modulo luce di Ionic White si accende per 2 minuti (è dotato di timer e si spegne da solo), l’effetto è immediato. Prima dovete spremere 1 tubetto di gel di entrambi i tipi che si trovano nel kit. Trascorsi i due minuti potete sciacquare la bocca e ripetere la procedura una o anche due volte, se sul dispositivo è rimasto gel o se la prima volta non avete spremuto bene i tubetti.

Nel kit che ho comprato c’erano n. 1 dispositivo con lampada con batteria, 3 tubetti di gel del primo tipo con il componente sbiancante e 3 tubetti di gel dell’altro tipo, con gli ioni d’argento e in più c’erano due tipi di spray per la manutenzione dei denti durante e dopo lo sbiancamento. Ogni procedura dura 21 minuti circa. La quantità è sufficiente per 3 volte nell’arco dei 14 giorni. Questo è l’intero ciclo dello sbiancamento. Potete usare gli spray di mantenimento durante e dopo lo sbiancamento, per un effetto più accentuato e più duraturo. A me gli spray sono durati due mesi e mezzo dopo lo sbiancamento.

Alla fine con Ionic White in 14 giorni i miei denti sono diventati più bianchi di 6 tonalità. L’ho utilizzato a gennaio nel 2012 e i miei denti sono ancora in uno stato perfetto. Così com’erano alla fine della procedura.

Ionic White agisce al 100% ed è un prodotto unico. Mi sono convinta di questo, anche se all’inizio ero molto scettica, soprattutto dopo anni di qualsiasi tipo di tentativi falliti di far diventare i miei denti più bianchi (compresa la costosa procedura dal dentista che non mi ha aiutato). Adesso i miei denti sono di 6 tonalità più bianchi ed il colore non cambia dalle bevande e dal cibo che mi piacciono. Spero che la mia esperienza sia utile a tutti quelli che hanno problemi con il colore scuro o giallastro dei loro denti. Il mio problema persisteva da molti anni e solo ora, all’inizio dell’anno (2012) ho trovato la soluzione. E in più quasi senza soldi.

Tutti nella mia famiglia erano felici per me. Anche i miei amici, mi facevano complimenti che il mio sorriso era come nei film :) … Ho una nipote di 18 anni che quell’anno doveva finire le superiori. Quando mi ha visto … è rimasta davvero stupita ed ha voluto farsi anche lei lo sbiancamento dei denti per il conferimento del diploma. Lei non fuma ma i suoi denti non erano perfettamente bianchi, forse per una questione genetica, oppure erano diventati più scuri dal cibo. Dopo la procedura i suoi denti sono diventati di 5-6 tonalità più bianchi di prima e sono sempre così bianchi e scintillanti dal mese di maggio (2012). Il colore non è cambiato neanche di un tono.

Ecco alcune foto della mia nipote che con lo sbiancamento dei denti è diventata ancora più affascinante per la festa dei maturandi: 

1 4 4

Vi consiglio di leggere anche l’informazione in questo sito perché io comunque non sono una professionista e non posso spiegare le cose così bene e dal punto di vista scientifico, come l’hanno fatto qui Ionic White.

E non dimenticatevi di mandarmi qualche commento o foto del risultato che avrete ottenuto!

<<<CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL PREZZO>>>